Strumenti Sito


Barra laterale





This project is co-financed by the European Regional Development Fund through the Interreg Alpine Space programme

it:wiki:symbolic_species

Piante e animali simbolici

Le piante e gli animali sono connessi alla cultura umana sotto molteplici aspetti e vengono spesso utilizzati per simboleggiare atteggiamenti sociali e politici e valori della società. Contribuiscono alla formazione di emozioni, esperienze, pensieri, valori e identità culturali e si riflettono quindi nell'arte, nella letteratura e nella lingua, nella mitologia e nella religione, nella musica, nella politica e negli eventi mondiali. Piante e animali possono avere un'importanza simbolica per un determinato luogo. Possono inoltre funzionare come simboli dell'identità e del patrimonio culturale a livello locale, regionale o anche nazionale, e essere riconosciuti come tali da persone provenienti da altre parti del mondo. Per esempio, la stella alpina è fortemente associata alle Alpi ed è usata nel marketing delle destinazioni turistiche locali (Fig 1). Inoltre, appare nel folklore alpino e nella denominazione di hotel e prodotti.

steinbock.jpgedelweis.jpg

Fig 1: Lo stambecco e la stella alpina sono importanti simboli delle Alpi. Foto: Uta Schirpke

Nonostante i beni simbolici siano catalogati come servizi ecosistemici culturali servizi ecosistemici culturali (ad esempio nel CICES), sono ancora pochi gli studi disponibili su questo argomento. La distribuzione spaziale delle specie simboliche selezionate è stata determinata e riassunta in un indice nell'ambito del progetto AlpES. Con l'aiuto di dieci gruppi di esperti provenienti da diverse regioni alpine, sono state identificate dieci specie (cinque piante e cinque animali) considerate simboliche dello spazio alpino. Tra le piante simboliche figurano la stella alpina, la rosa alpina e la genziana, nonché il larice e varie specie di pini. Tra gli animali simbolici sono stati scelti lo stambecco alpino, il camoscio, la marmotta, l'aquila reale e l'orso. Per le specie elencate, sono stati raccolti diversi esempi di uso simbolico, ad esempio il loro utilizzo su bandiere ed emblemi, monete, loghi, nomi di hotel, ristoranti, associazioni e aziende. La distribuzione spaziale delle specie si è concentrata principalmente sulle alte catene montuose lungo il confine franco-italiano, il Cantone dei Grigioni in Svizzera e le province italiane di Trento, Alto Adige/Süd Tirol e Belluno (Fig2).

area_weighted_index_ss.jpg

Fig 2: Indice calcolato in base all'area delle specie simboliche nella regione dello Spazio Alpino. La linea bianca mostra il confine della zona alpina secondo la Convenzione delle Alpi. Fonte: Schirpke et al. (2018).

Questo studio contribuisce metodologicamente alla mappatura e all'analisi delle specie simboliche come servizio ecosistemico culturale e fornisce interessanti approfondimenti sul significato che queste specie rivestono nella regione alpina. Tali informazioni possono essere utilizzate come punto di partenza per la pianificazione del paesaggio ma, allo stesso tempo, pongono una serie di domande: per esempio, la conservazione delle specie preserva anche il valore simbolico? Esiste una connessione tra la distribuzione spaziale e l'uso?

Piante e animali simbolici nel progetto AlpES

Nell'ambito del progetto AlpES, le dinamiche di disponibilità delle piante e degli animali simbolici alpini, nonché dei paesaggi nelle Alpi sono state valutate per mezzo dei seguenti indicatori di fornitura, domanda e flusso:

Bibliografia

Schirpke, U., Meisch, C. & Tappeiner, U. (2018). Symbolic species as a cultural ecosystem service in the European Alps: insights and open issues. Landscape Ecology 33(5), 711–730. https://doi.org/10.1007/s10980-018-0628-x

it/wiki/symbolic_species.txt · Ultima modifica: 2021/02/16 10:08 da dbranca